Nessun commento

Italy Family Hotels: l’ospitalità riparte dai bambini

Con creatività ma garantendo alti standard di sicurezza, gli albergatori di Italy Family Hotels riorganizzano i servizi per grandi e piccoli, senza rinunciare a giochi e animazioni.

L’estate ci sarà. È il messaggio della ripartenza degli albergatori di Italy Family Hotels, che unisce oltre 100 strutture in tutta Italia specializzate nell’ospitalità per le famiglie, pronti a spalancare le porte dei loro alberghi ai bambini e ai loro genitori, reinventandosi con intraprendenza per accogliere grandi e piccoli in totale sicurezza, ma senza rinunciare alla serenità e alle tante attività e qualità dei servizi che hanno da sempre contraddistinto le vacanze in famiglia. A giugno 2020 gran parte degli Italy Family Hotels, dal mare alla montagna, riapriranno – con standard di qualità ancora più elevati, servizi più curati e maggiori attenzioni – per garantire vacanze spensierate alle famiglie e ai bambini, i quali più di tutti hanno dovuto rinunciare alla loro quotidianità, lontani dagli amici e spesso anche dai nonni. 

Oltre agli spazi, le attività di animazione e dei miniclub sono state ripensate con creatività
…in modo che i bimbi si divertano e i genitori siano tranquilli. «Tutti hanno la volontà di ripartire e di garantire nel miglior modo possibile i servizi alle famiglie, che saranno potenziati all’esterno – spiega Marina Pasquini, Presidente di Italy Family Hotels e titolare dell’Hotel Belvedere di Riccione (RN) dopo aver terminato una call online con gli albergatori connessi da varie destinazioni d’Italia -. Seguendo i regolamenti sui centri estivi, l’animazione sarà possibile senza problemi. In questo periodo abbiamo fatto uno studio molto accurato, per proporre iniziative nuove e fare in modo che il virus non sia uno spettro, creando le condizioni affinché le vacanze si possano vivere con la pace che le vacanze richiedono». Adeguandosi alle linee guida e ai regolamenti regionali diversi, gli albergatori di Italy Family Hotels hanno trovato modi originali per assicurare le tanto attese vacanze senza stravolgimenti. 

Oasi per l’animazione e non solo
Come L’Albergo dell’Orso Bo di Senigallia (AN) che ha creato in spiaggia delle oasi dedicate all’animazione delle famiglie con i bambini. L’animatrice si posizionerà su una torretta alta 6 metri per comunicare giocosamente con tutti. «Non ci sarà animazione di gruppo, ma ci sarà un coinvolgimento diverso da parte degli animatori in spiaggia rivolto a tutta la famiglia, in modo che i bambini si divertano, anche a distanza – spiega l’albergatore Gianni Bellagamba, che ha riaperto il 27 giugno. E poi in questo periodo i bambini sono tornati a giocare per strada e all’aperto. È un buon segno di ripartenza». Al Meridiana Family & Nature Hotel di Marina Romea (RA), dove gli spazi di certo non mancano essendo immerso nella natura, i bambini saranno organizzati in piccoli gruppi che saranno seguiti dallo stesso animatore per tutta la settimana. Per alcuni laboratori potranno giocare in modalità “classe”, con tavoli e sedie e zone dedicate. Saranno ampliati gli spazi in spiaggia e in hotel, creando nuove zone esterne. «È importante rieducarli alla socialità, con attività ludiche in mezzo alla natura», sottolinea l’albergatore Alessandro Zaffi, che riaprirà il 20 giugno. 

Tutto a norma “sicurezza”
Per mantenere gli spazi, gli hotels non lavoreranno a totale capienza. Dove c’era il buffet predisporranno il servizio al tavolo. Inoltre, le strutture si sono organizzate con segnali colorati per mettere in evidenza le distanze, in modo che anche regole e dispositivi di sicurezza siano motivi di gioco. Ne è convinta Donatella Raffaelli, titolare di Oxygen Hotel di Viserbella di Rimini (RN), che aprirà il 29 maggio: «la sicurezza degli ospiti sarà una priorità, ma senza essere troppo invasivi». Anche questo hotel ha previsto tante attività e laboratori per bambini, riadattati alle nuove esigenze. Per esempio, ogni bimbo riceverà all’arrivo un kit personale di colori, in modo che utilizzi sempre gli stessi e possa poi riportarli a casa. «Saremo occhi e braccia aggiuntivi per i genitori», assicura Stefano Cerruti dalle pendici del Monte Rosa del Mirtillo Rosso Family Hotel di di Riva Valdobbia (VC). Anche qui i piccoli si divertiranno in piccoli gruppi con attività all’aperto in terrazza e in giardino e poi con escursioni, esperienze in fattoria, luoghi da visitare. L’idea è di dare anche ai genitori il tempo per rilassarsi da soli

Sconti e bonus
Come avviene in molti alberghi, anche diversi Italy Family Hotels hanno abbattuto la policy di cancellazione. Alcuni prevedono sconti sulle prenotazioni, altri la possibilità di acquistare bonus da usare eventualmente il prossimo anno. Le tariffe non cambieranno molto rispetto all’estate scorsa, proprio per garantire l’alta qualità, nonostante l’aumento dei costi. Sono, inoltre, incentivati i check-in online. «La scelta di rimanere chiusi sarebbe stata meno costosa. Ma questo è il mestiere più bello del mondo», conclude Marina Pasquini, pronta con i suoi colleghi ad accogliere gli ospiti nell’estate in cui sarà naturale sorridere con gli occhi.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Simili

Nessun risultato trovato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu